MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

mercoledì 28 dicembre 2016

L'è finito

Assai caro mi fu quest’euro folle,
e quel trattato,
che da tanta parte dell’ultima speranza il volgo esclude.
Ma sedendo e mirando,
interminati abissi a causa di quello,
e sovrumane tragedie, e profondissima crisi,
io nel pensier mi struggo;
ove per poco il cor non si spaura.
E oggi che il vento odo stormir su questi pianti,
rimembro ancor quello infinito dramma e le sue gesta;
e mi sovvien l’angoscia, le morti inutili,
la propaganda vile, le menzogne e i guai.
Così da quella immensità s’affranca il pensier mio
e il naufragar m’è dolce in questo mare.

(...parodia a cura del Buon Peppe...)

(...sto lavorando come un ciuco per smascherare le menzogne dei mainstreamers nei loro giornalucoli. Mi divertirei molto di più a star con voi che a confrontarmi con quell'abisso di miseria intellettuale ed umana. Che squallido spettacolo danno di sé, ora che il giocattolo si sta rompendo. Ma avevamo previsto anche questo. Io dimentico: il mio hard disk no. Godetevi questo gioiello...)

23 commenti:

  1. Tu si' 'n poeta e la BELLEZZA è VERITA'

    RispondiElimina
  2. Stupenda...quasi più poetica dell'originale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I complimenti sono sempre bene accetti, ma questo mi pare un pochino esagerato.

      Elimina
    2. "E oggi che il vento odo stormir su questi pianti,
      rimembro ancor quello infinito dramma e le sue gesta;
      e mi sovvien l’angoscia, le morti inutili,
      la propaganda vile, le menzogne e i guai."

      Per essere una parodia lo trovo di un lirismo impressionante. Ma io sono solo un povero ignorante, perciò potrebbe benissimo essere che io non sappia distingure la cacca dalla cioccolata

      Elimina
  3. Profe, m'ha fatto sognare... speriamo sia profetico per il prossimo anno.

    RispondiElimina
  4. solo e pensoso i piu deserti conti
    correnti, vo misurando a passi tardi e lenti
    e l'occhi porto per fuggire intenti
    ove Tesor di Stato la lira stampi

    altro rimedio non trovo che mi scampi
    dall'ira manifesta delle plebi
    a cui in cambio di un vuoto sogno io diedi
    ben piu concreti e crudeli ammanchi

    si ch'io mi credo ormai che Monti et Renzi
    et anco Mario Direttore
    di alamanna virtude rifuggonsi bui

    ma d' altra sorte il fato non sentenzi
    l'omini piu miseri che lui e' facitore
    di quella falce che miete l'ossa non sue ma altrui

    RispondiElimina
  5. http://web-news24.com/2016/12/20/nessuno-nota-mai-sulle-banconote-particolare-shock-un-professore-vi-spiega-cose-video/



    O questa? Mi son perso qualcosa? ( un vecchio lettore del blog e dei libri der guru )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente il senno. Chiedi ad Astolfo se te lo riporta.

      Elimina
  6. Questa la stampo e la attacco fuori dalla sede del PD di quartiere. Tanto non la capiscono poverini piddioti.

    RispondiElimina
  7. Questo luogo dove si spiega e si studia l'economia, che è riduttivo definire "blog", è il luogo dove paradossalmente, ma non troppo, si esprimono un umanesimo e una umanità difficili da incontrare altrove.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. Ormai di economia il prof mi ha dato lebbasi. Capirei qualcosa anche in riflessione autonoma. Ma la scuola di umanesimo che si trova in questo blog è veramente unica

      Elimina
  8. https://www.youtube.com/watch?v=R4lXhn96iEk

    la Storia e la Memoria

    abbracci fraterni

    la funambola

    RispondiElimina
  9. Nella recente intervista concessa a Byoblu, Borghi non mostra contrarietà all'arrivo del fondo salva stati. Questa posizione sembra basata sulla valutazione di un collasso imminente del sistema europeo, alla fine del quale i soldi dati non verranno restituiti, ma nemmeno quelli concessi. A me pare un azzardo, forse dettato dalla linea della Lega di non voler colpire nell'immediato i risparmiatori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una risposta 'ad occhio' , ricordiamoci che Borghi è o è stato uno che giocava in borsa e ha il fiuto di chi gioca e guadagna , a dispetto di tutta la scienza e la ricerca , esistono sempre le sensazioni che trascedono in qualche modo la razionalità , sono impalpabili , evanescenti ma permettono a chi le ha di tirare le somme prima degli altri sia razionalmente che irrazionalmente ed alla fine guadagnarci . Mi pare proprio che Borghi sia una di queste persone .

      Elimina
    2. Poi con calma mi spiegate perché se certe cose le dice un marxista sono un "far esplodere le contraddizioni interne del capitalismo" e se le dice Borghi sono tatticismo leghista. Fate con comodo. Se poi è vostro interesse che il sistema resti in piedi invece parliamone subito.

      Elimina
    3. Io non critico Borghi, anzi spero che abbia ragione. Come tino, la sua mi pare una posizione da operatore di borsa. Se accettiamo il fondo salva stati e poi l'euro non crolla cosa succede? Ma forse la mia è solo pavidità.

      Elimina
    4. Non mi sembra che ci stiamo capendo moltissimo. Se volete consigli per gli investimenti dovete andare su altri forum, sui quali fra l'altro trovate pure Claudio, così potete parlarne con lui. Qui l'impostazione è di politica economica, quindi a me non interessa dirvi quando shortare l'euro, ma fare valutazioni di un altro ordine e combattere con qualsiasi bisturi il cancro dell'appartenenza, che insieme a quello dei media ha ormai ucciso la nostra democrazia. Quindi non capisco bene di cosa stiamo parlando.

      Elimina
  10. Ma a proposito di propaganda, possibile che non ci sia un solo straccio di giornalista mainstreamer che faccia notare che Obama, come anatra che dovrebbe essere zoppa, sta invece facendo salti degni del miglior Bubka. Vedi, ma non solo, le espulsioni di 35 diplomatici russi.
    Non esiste proprio più un minimo briciolo di ritegno... Ass faces bottomless.

    RispondiElimina
  11. E se Leopardi fosse qui, oggi, a viver con noi questi tempi grami? Certo non troverebbe più l'ispirazione per scrivere "l'infinito", ma almeno un capitolo dello Zibaldone lo dedicherebbe a questa nuova, terrificante, calamità innatural€...una iattura, di fronte alla quale l'islandese se ne tornerebbe, con la coda fra le gambe, dalla sua Natura matrigna...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa idea me l'aveva data più di un anno fa il neoborbonico, ma non ho fatto in tempo a svilupparla.

      Elimina