MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

martedì 5 settembre 2017

Le ronde di giorno

(...il prossimo post sarà di economia, giuro! Devo rispondere a Michele... che si è palesato. Devo dire che a quanto sembra non ci fa: c'è. Questo renderà le cose più semplici e per noi non meno istruttive. Intanto, uno de passaggio - uno dei tanti che conosco - mi manda questo sintetico guest post che vi giro as is per vostra edificazione, con adeguato corredo iconografico...)


(source: https://it.wikipedia.org/wiki/File:The_Nightwatch_by_Rembrandt.jpg)

Alberto,

Questa estate nell'alto viterbese ho notato un fenomeno molto interessante: le ronde. 
 
In molti paesini della zona ci sono una o più squadre di giovani ragazzi di provenienza nord e centroafricana che girano tutto il giorno per i paesini guardandosi intorno. Incuriosito sia dal fenomeno che dalle discussioni dal fornaio ho trovato che sono le ricollocazioni coatte che ogni sindaco è caldamente incentivato ad accettare con il parametro 2.5 per mille abitanti. 

Devo dire che il governo non poteva trovare metodo migliore per perdere voti: se mandi delle ronde di migranti a ronzare intorno alle case di vecchi e famiglie per tutto il giorno, pagati per non fare nulla, ti ritrovi la popolazione dal fornaio e in farmacia a discutere dei famosi 1050 euro al mese di costo della ronda e dei risultati riminesi che dette ronde potrebbero portare. 

Con affetto

Unodepassaggio



(...e la morale della favola è che, signora mia, non ci sono più le ronde di una volta...

Chiarisco: penso che nella maggior parte dei casi i "rondisti" siano persone innocue e spaesate, deportate dove certamente non volevano né si aspettavano di capitare. Ovviamente basta una minoranza di scalmanati a fare disastri riminesi, ma il punto secondo me - e secondo uno de passaggio - non è questo. Siamo alla solita storia delle soglie e dei parametri, dei numeri cabalistici buttati lì senza nessuna base scientifica e senza nessuna analisi delle conseguenze. In un piccolo comune della Tuscia il 2,5 per mille rischia di provocare nei cittadini - che ogni tanto sono anche elettori - quelle reazioni "xenofobe" (che non significa razziste) che il provvedimento mirava a scongiurare. I numeri contano, ma non sono tutto: poi bisogna anche capire qual è la sociologia e l'economia del territorio al quale vengono imposti. In effetti, non si capisce cosa sia preso al PD. Sembra animato da un'ansia di suicidarsi pari a quella dimostrata dalla Le Pen nel secondo dibattito televisivo. Non sarà che gli hanno chiesto di farsi da parte? In questo caso ci avrei preso alla grande. Ma non sono così presuntuoso! Il problema è un altro, ed è che loro sono presuntuosi: presumono di avere ancora il 40%, o almeno il 30%. Presuntuosi come il loro idolo, i tedeschi (durante la seconda guerra mondiale). Vi avevo copertamente suggerito di vendere dollari: ora vi dico apertamente di comprare popcorn.

E stavolta facciamo i soldi veri...)

45 commenti:

  1. Solo per condividere l'emozione fortissima della vista del quadro al Rijksmuseum ormai più di 20 anni fa. Occhi lucidi, brividi e tuffo al cuore. Bye. GILA

    RispondiElimina
  2. Le reazioni xenofobe potrebbero essere il riflesso del normale istinto di conservazione di ogni specie stanziale, non completamente sopito, nonostante i tentativi di rincoglionimento perpetrati dai vari profeti del metodo metodo Juncker.

    Sul suicidio del PD, non credo gli sia stato chiesto di farsi da parte: vista la natura del soggetto (e di quelli che ci stanno dentro) probabilmente lo hanno semplicemente previsto e si sono regolati di conseguenza con il M5S. Questo è il metodo Bonolis: “avanti un altro!”.

    RispondiElimina
  3. Michele si preoccupa degli investitori stranieri, chissà perchè solo di quelli; ma Ferrucio è un economista, visto che ormai scrive quasi esclusivamente su tali argomenti e con notevole apparente competenza?
    Glielo vogliamo dire che quello che fa Draghi potrebbe farlo anche meglio la nostra Bankitalia, come accade anche in altre decine di Paesi sovrani che svalutano e rivalutano alla bisogna, ovviamente ricomponendo quel Matrimonio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ammiro perché hai la forza di leggere siffatti articoli. Ho dovuto violentare il mio cervello i miei occhi e tutto il corpo per arrivare alla fine. C'è dentro il condensato di tutto il luogo comunismo e autorazzismo possibile. Gazzettieri. Niente più.

      Elimina
    2. @marco alberti,
      ti capisco, è cosa molto difficile ma io sono vaccinato con Ferruccio D. B., me lo sono sorbito come direttore e vicedirettore "politico" del Corsera per circa 16 anni; ti garantisco che non fu una bella esperienza da respoonsabile tecnico quale ero, in area romana.
      Sarebbe lungo e forse inutile raccontare le mie interessanti esperienze con una casta che non esiste più nella accezione di quei periodi, ma ormai chi ha superato la soglia della tranquilla stabilità personale può permettersi di essere cieco e sordo.

      Elimina
  4. Se ci ha preso sul PD non lo so, fatto sta che nel frattempo Giggino gira a mille https://www.youtube.com/watch?v=6dJDQ-IqsM0

    RispondiElimina
  5. I piddini ci sono e non ci fanno, ontologicamente. Ho la prova ogni giorno con una collega piddina che sventuratamente ho accolto in ufficio. È consigliere comunale del pd in un paesino della provincia. Patrona dell'accoglienza a 360* e fautrice della scuola pubblica senza se e senza ma. Tuttavia si lamenta perchè il prefetto ha dislocato alcuni migranti vicino casa sua e comunque manda I figli alla scuola dei preti (privata) "perchè, sapete, così sono sicura dell'ambimente che frequentano". Questi sono I piddini (col sedere degli altri !).

    RispondiElimina
  6. Purtroppo anche di suicidarci. In tre quartieri della mia città, oggetto di bivacco terzomondiale, il prezzo delle case è crollato e ci sono stati sgozzamenti per strada.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà perché ho l'impressione che un giorno quei quartieri verranno raccattati per quattro sorrrdi da qualche solito noto, ripuliti, ammodernati, e rivenduti a peso d'oro...

      Elimina
  7. Confermo, qui da noi hanno chiuso un'albergo e la proprieta' lo ha affittato ad una cooperativa del giro "accoglienza", in una infuocata riunione pubblica "Sua Eccellenza", altrimenti si offendono, Sig. Prefetto ha praticamente detto che ce li becchiamo e muti!...il Sindaco PD ha abbozzato...aspettiamo le elezioni.

    RispondiElimina
  8. Dovremmo moderare il consumo di popcorn onde evitare di ammazzarci di trigliceridi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è la versione light senza sale e senza burro (il gusto però ci perde...). Fa niente, è lo spettacolo che conta :)

      Elimina
  9. Beh, contino o meno i numeri, una passeggiata nel mio quartiere, non centralissimo ma neppure periferico, a Roma, basta a farmi dubitare ogni volta delle statistiche. Eh, sì, perché, alla vista, almeno il 20-25% di chi incontri, per tenersi sul cauto, è di provenienza straniera e la babele delle lingue fa una certa impressione. Poi, ci sono i numeri ufficiali... ma di certo i "discorsi dal fornaio" sono a senso unico, sull'argomento.
    Sembra in effetti improbabile che la politica non se ne accorga e la fantapolitica acquista plausibilità.

    RispondiElimina
  10. I giovani africani, quando non hanno nulla da fare e si imbrancano non sono mai innocui (come qualsiasi branco di giovani sradicati e nullafacenti al mondo). In più devi aggiungere che non si sa assolutamente chi siano (precedenti penali, ecc.). I controlli all'immigrazione e i visti servono, appunto, per fare una scermatura preventiva.

    RispondiElimina
  11. Il 2,5 per mille il cazzo. Nel mio paese di 2000 anime il proprietario di una discoteca ha optato per l'accoglienza alla danza e ce ne ritroviamo più di 70 anime,che sono si il 2,5 ma di cento e non di mille.ragazzotti chi vestiti come ronaldo e chi con tuniche a volte che sfiorano il ridicolo. Sono palesemente una merce per far soldi, chiaramente devi essere ammanicato con chi di dovere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La percentuale è riferita solo ai comuni che mettono a disposizione alloggi comunali per l'accoglienza. In caso di privati non ci sono limiti.

      Elimina
  12. Buongiorno, leggo da qualche tempo il blog, ma non avevo mai commentato per mancanza di compentenze.
    Questa volta volevo solo segnalare che la quota migranti è salita, ed è passata a 4 migranti per 1000 abitanti.
    Non ho fonti da linkare, però ho partecipato al consiglio comunale del mio paese (in emilia romagna) ed ero convinto che a noi spettassero 7/8 migranti, visto che il nostro comune è di 3mila persone, invece ho scoperto che ora ce ne spetterebbero 12 per via dell'aumento della quota (per ora però sembra che non ce ne mandino per mancanza di alloggi comunali a disposizione, anche se la provincia ha aperto un bando, vedremo).

    saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non scherziamo. Anche il 4 per mille non porta in dote la verità. Ho detto del mio paese ma i confinanti non se la passano meglio tranne il paese del senatore di zona che non ha accolto. Come scritto in precedenza hanno trattato i profughi come i pannelli solari, un mezzo per fare soldi a danno della collettività che poi gli è sfuggitadi mano. I soldi facili fanno gola.

      Elimina
  13. non è che vogliono passare dalle squadracce in camicia bruna alle squadracce di descamisados bruni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti le ronde e le squadracce andrebbero evitate sempre...di qualsiasi "colore" esse siano.

      Elimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. "Non chiederti perché il PD si sta suicidando, chiediti cosa puoi fare per aiutarlo" (semicit.)

    RispondiElimina
  17. http://www.borsaitaliana.it/borsa/etc-etn/scheda/GB00B15KXS04.html?lang=it

    OK. Mettiamo du' spicci qua sopra? Diciamo che dal grafico sembrerebbe che il dibattito stia perdendo un pò di interesse. Speriamo in una ripresa.
    Il primo picco del 2015 dovrebbe essere stato causato da questa dichiarazione di Renzi http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Migranti-Renzi-Piano-B-se-Europa-non-ci-ascolta-Maroni-Unico-piano-B-il-respingimento-652a6e63-2c54-49fb-89b5-9c3d2d134582.html (io stesso mangiai qualche quintale di pop corn...).

    RispondiElimina
  18. Cioè dovremmo tenere d'occhio questo...

    mentre, per caso, ad un sindaco PD succede questo!

    (i link attivi dei messaggi precedenti non funzionavano correttamente)

    RispondiElimina
  19. (Mi scuso per il link non attivo, ma uso il telefono).

    https://it.m.wikipedia.org/wiki/La_Ronda

    Chi conosce un po' la storia letteraria italiana capirà.

    Non credo il PD affetto da cupio dissolvi, e sarebbe gravissimo se "QVALCVNO" avesse loro ordinato di farsi da parte.

    Loro sono i colti e le loro retoriche ne costituiscono il birignao.

    Tutti gli slogan fecali con cui ci hanno ammorbati sono esercizi di stile (che loro credono indizio di moralità superiore): le Vonde di neVi sono anzitutto una cosa tanto caVina...

    Odiano il popolo, infatti.
    (Su La Ronda pubblicava Pareto).

    RispondiElimina
  20. Ma qualcuno, se l'è posta la domanda di quanti persone nei prossimi anni si presenteranno sulle coste del Mediterraneo reclamando lo stesso diritto di accoglienza riservato ai precedenti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si io . Ma non cambierà la musica , solo le parole

      Una ronda sul mare
      il nostro fisco che tuona...
      vedo gli amici sballare
      ma tu non sei qui con me.

      Amore mio dimmi se sei povera cosi' come me
      dimmi se chi ci separo' fu il Monti o il Draghi o i Mari
      se tu sei felice con loro o rimpiangi la lira come me
      io ti penso sempre sai, ti penso !
      Una ronda sul mare.....

      Elimina
  21. Vogliamo parlare del traguardo da 30 milioni di views?

    RispondiElimina
  22. Sulla montagna veronese è molto peggio: A Ferrara di Monte Baldo (856 mt s.l.m.), sono 12 su 223 abitanti, cioè più del 5%; a Prada ( 1000 mt.) sono 80, contro una trentina di residenti; a Branchetto (1500 mt), sono 33 contro una decina di residenti. La gente è al limite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Prada li ricordo, un giorno di primavera gli passai due volte davanti con gli sci in spalla e tutta l'attrezzatura da scialpinismo: non so se fosse maggiore la sorpresa sul mio volto o sui loro :-)

      Elimina
  23. Domenica sera attendevo mio figlio che tornava da Venezia a Termini. Ero arrivato alle 22:50 circa a Via Marsala ed il treno Italo sarebbe arrivato alle 23:10 quindi non essendo possibile parcheggiare davanti all'uscita laterale mi sono spostato su una via parallela a via Marsala e con me c'era mia moglie che non sta bene. La via era buia e dopo qualche minuto è arrivato un ragazzo nero come i tanti che si aggirano a Roma senza avere nulla da fare, era ubriaco e si è avvicinato sul lato passeggero in modo minaccioso chiedendo soldi e voi capite che mi sono preoccupato molto; debbo dire che avevo il portafogli in vista nel portaoggetti e non mi ero accorto che quel ragazzo si stesse avvicinando, anche perchè ero assorto a guardare il nostro blog, mi sono accorto di lui quando ha iniziato a bussare sul vetro della macchina ed era visibilmente ubriaco.
    Mi si è gelato il sangue e mi sono messo ad urlare incazzato che avrei chiamato la polizia e ho simulato la chiamata. Si è allontanato ed a questo punto ho iniziato a girare con la macchina in zona finchè mio figlio non mi ha avvertito che aspettava all'uscita della Stazione.
    Non c'era un cazzo di poliziotto in giro, o almeno io non ho visto nessun poliziotto e ho visto diversi neri e arabi che giravano in condizioni di evidente stato di ubriachezza.
    Credo che ogni commento su ciò che è accaduto a me e credo accada a molti altri sia del tutto inutile; chiedo solo a tutti coloro che gestiscono prelievi, arrivi e distribuzione di questi disperati, che disperati restano e sempre resteranno in quella condizione, nel nostro paese, se abbiano contezza del fatto che la libertà individuale dei cittadini del proprio Paese è fortemente limitata. Si badi bene che la situazione non riguarda solo aree delle città in cui il degrado è consistente. A Roma, zone come Colle Oppio, Termini, stazione Tiburtina, stazione Anagnina, Rebibbia ed altre stazioni e parchi, sono ormai tabù da anni durante le ore serali e la situazione diventa sempre più esplosiva.
    Il correre ai ripari tardivo ed ormai inefficace, da parte di forze politiche che negli ultimi anni hanno irrimediabilmente fomentato una impossibile politica di accoglienza razionale, senza alcun limite e che oggi sono all'inseguimento delle giuste posizioni di chi denuncia da tempo una situazione insostenibile, va punito come merita e senza pietà alle prossime elezioni. Non abbiamo altro strumento che questo per mostrare il nostro disprezzo per costoro.

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Caro @Alberto49 senti cosa è successo a me. Dopo mesi di Viacrucis trovo lavoro come aiuto cuoco/lavapiatti in un bel ristorante in centro. Il problema è che avrei finito la sera tardi e per tornare a casa c'è solo l'ultima corsa dell'autobus. Lo sanno anche i piddini che viaggiare con i mezzi pubblici è un problema, figurarsi se per arrivare alla fermata devo attraversare il parco e la piazza antistanti la stazione la sera tardi o di notte. Ho dovuto rinunciare.
      Certo che li punirò alle elezioni (se mai ci arriviamo) e poi? Mi piacerebbe di più mostrare il mio disprezzo per il piddino adesso, ma non so come mai, ultimamente stento a trovarne.

      Elimina
    2. Caro Globus Negulesco,
      ti capisco e sono preoccupato per te, per tanti nella tua condizione ed anche per mio figlio che di notte deve attraversare a volte il parco di Colle Oppio perchè lavora in facoltà.
      Cosa fare ormai per come è compromessa la situazione, mancando risorse per razionalizzare la presenza di questi disperati, mancando livelli accettabili di vivibilità per chi lavora, mancando condizioni di sicurezza per chi viaggia sui mezzi pubblici o per strada e per tantissime altre ragioni? Non lo so e ciò mi rende disperato come padre, in primis e come cittadino che ama la democrazia che è ormai compromessa irrimediabilmente; mentre ti rispondo mi assale un senso di malessere che parte dallo stomaco, anche pensando a quelle situazioni ancora peggiori che si vivono in altri quartieri romani, in altre città, campagne, paesi, regioni.

      Elimina
  24. Non so dove vadano, a piedi o in bici, lungo una strada molto trafficata e non illuminata, con poche case e molti campi, ma so che di notte vado piano e guido verso il centro della strada perché sono più pericolosi dei cinghiali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senti, una sera a momenti ne metto sotto uno che stava in piedi in mezzo alla prima corsia nella tangenziale Ovest di Milano (gli si era fermata la macchina in corsia di emergenza). Ho subito chiamato la stradale. Per me qeusti sono pure mezzi matti. In bici poi ne vedo un casino, a qualunque ora del giorno e della notte. Non è che faccio una battuta, ma cazzo col colore che hanno di notte nelle strade senza i lampioni a volte non li vedi proprio.

      Elimina
  25. Li disperdono in montagna per nasconderli alla vista e perché quando sarà il momento deciderà l'imperatore....

    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Tabula_Clesiana

    RispondiElimina
  26. A lungo invocati, cominciano ad arrivare: buon(pid)dì a tutti.

    (sottotitolo: Happy families are all piddins)

    PART 1

    "- Mamma, mamma, vorrei che ci fosse un partito popolare ma decisamente di sinistra, che possa coniugare difesa dei diritti costituzionali e sviluppo del Paese!
    - Ma esiste già un partito così, cara, e si chiama PD! Possa un asteroide colpirmi se non è il PD."
    [ASTEROIDE]

    PART 2

    - Hai visto mamma?
    - Le avevo chiesto se esiste un partito in grado di coniugare difesa dei diritti costituzionali e sviluppo del Paese!
    - Ah, ma lo so anch'io che quel partito è il PD! Possa un asteroide un po' più infuocato di questo colpirmi se non è il PD.
    [ASTEROIDE UN PO' PIU' INFUOCATO]

    Qualcuno bravo potrà doppiare....

    RispondiElimina
  27. A futura memoria riporto questo articolo del corriere (ogni tanto un'eccezione bisogna farla) sul quello che è diventato il nuovo normale (che normale non è). Non so Rimini, ma a Bologna ricordo che le ragazze uscivano tranquillamente a fare serata...

    RispondiElimina
  28. Per non dimenticare 1998 https://youtu.be/JTUz6prJV18

    RispondiElimina
  29. Abito in Piemonte (colline novaresi)
    Anche da noi gli africani giravano tutto il giorno in gruppetti.
    Sin qua non ci vedo nulla di male ma successe un giorno che si fermarono davanti alle scuole medie.
    Il buonismo italico non fece pensar male i genitori ma poi al grido di "bella figaaa" rivolto ad una bimba di 13/14 anni, la doccia gelata riportò sulla terra i buonisti e da allora non girano più.
    L'ira di un genitore ed il relativo tam tam hanno scatenato un'intero paesello.
    Razzisti ?
    No, padri, madri e nonni .
    Buongiorno

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.