MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

domenica 8 gennaio 2017

Addendum al QED precedente

(...m'ha detto micuggino che ne ha fatta proprio tanta...)

Creatura aveva espresso il desiderio di riprendere gli sci.

Dato che in questo periodo se mi chiede la Luna chiamo la Nasa ho fatto un bel sorriso e l’ho portato a Roccaraso anche se sono fuori allenamento e non me la sentivo tanto.

Adesso parla l’ex alpinista che ha fatto solo soletto Gran Paradiso, Monte Rosa e Monte Bianco (più varie cosette al Gran Sasso d’inverno): arrivato il maltempo ho messo le catene e siamo partiti in fretta e furia.

Sull’Altopiano delle Cinque Miglia è arrivato l’inferno: giuro che non ho avuto mai tanta paura. Ho pensato che non la raccontavamo o che ci avrebbero salvato i Vigili. Vedo che il Padreterno li aveva risparmiati per qualcosa di più serio.

Mai vista una cosa del genere. Arrivati a Sulmona abbiamo baciato la terra.

Che Dio li maledica.



(...lo farà...)



83 commenti:

  1. Se Dio lo farà, diventerò di nuovo credente e giuro mi taglio il codino e mi rapo a zero la testa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Alberto49

      Per la verità, Dio è un bel pezzo che manda avvertimenti per niente cifrati che è ora di smetterla.
      Vedi per esempio questo, comunicato dalla Madonna nell'apparizione di La Salette (1846).

      "Dio colpirà in una maniera senza pari!
      Guai agli abitanti della terra! Dio vuoterà la sua ira e nessuno sarà in grado di sfuggire a tanti mali tutti in una volta. I capi, i condottieri del popolo di Dio, hanno dimenticato la preghiera e la penitenza, e il demonio ha ottenebrato le loro menti; essi sono divenuti quelle stelle erranti che l'antico diavolo con la sua coda trascinerà alla rovina". Prosegue sullo stesso tono, come d'altronde le innumerevoli apparizioni mariane che si sono moltiplicate negli ultimi due secoli. Dice anche che "Roma perderà la fede e diventerà la sede dell'Anticristo". Questa parte del messaggio è stata comunicata per iscritto a Pio IX da Mélanie Calvet, una delle veggenti, nel 1858, come da istruzioni della Madonna. Non reso noto, archiviato in Vaticano, è stato ritrovato e pubblicato nel 1998 da un sacerdote francese che preparava la sua tesi di laurea.
      Vedi un po' tu come prenderla.

      Elimina
    2. Ci sarebbe da pensarci, in effetti.

      Felicitazioni agli sciatori per lo scampato pericolo. Ma il bambino si è divertito sull'altopiano, almeno lui? Quando finiscono bene queste avventure possono diventare i ricordi più memorabili.

      Elimina
    3. Ridiventa ben credente, ma tieniti il codino! (funge da antenna per captare le emanazioni divine... anche quello che porto io, che è davvero ridotto a ino, ino, ino)

      Elimina
    4. Anche il grande Georgij Vasilievič Govorov, noto come Teofane il Recluso, monaco russo glorificato come santo dal Concilio Locale della Chiesa ortodossa russa del 1988 (le sue “Lettere” mostrano una profonda conoscenza della psicologia umana, accanto a una genuina spiritualità) lasciò un’indicazione per niente accomodante: “Dovete uccidere il vostro egoismo. Se non lo farete voi stessi, allora il Signore, martellata dopo martellata, vi spedirà tante disgrazie da far sì che questa pietra venga schiacciata”.
      Come scriveva Dante: “…ché saetta previsa vien più lenta” (Paradiso, XVII, 27); nel caso specifico poi, si tratta addirittura di prevenirla e annullarla del tutto, e se non subito, almeno col tempo e con la pratica (che reca alla perfezione più della ripetizione, la quale potrebbe far permanere invece nel ruolo di eterni ripetenti).
      Credo che, di primo acchito, l’espressione di Teofane risuoni agghiacciante anche per coloro che sono i diretti recipiendari, ovvero coloro che intendono abbracciare una via spirituale, sia come laici che religiosi ordinati; ritengo infatti che anche il più coraggioso dei guerrieri provi sgomento innanzi alla potenza di certi nemici, e ciò rende verifica del compito che sta affrontando. Non è questo il contesto più adatto per sfrondare l’espressione succitata da una immediata e sempre incombente interpretazione moralistica o morbosamente fatalista; comprendo quindi la perplessità che in molti verrà suscitata dalla medesima. Vale il notare come anche il sufismo annoveri la lotta per l’estinzione dell’ego inferiore (jihàd an-nafs) come chiave primaria per entrare nel sottile, e come i membri delle varie Confraternite pratichino il dhikr (ripetizione del nome di Allah), il digiuno e altre forme d’astinenza od osservanza che, se malvissute, accrescono il senso dell’ego invece di affievolirlo, poiché possono mettere il candidato a durissima prova con se stesso (la scienza spirituale non è cosa da prendere alla leggera; piuttosto che fraintenderla, meglio disinteressarsene). Idem per taoismo, buddismo e induismo. Il resto, ciò che spesso colpisce l’immaginazione e la curiosità mondana, è solo folclore per turisti, o pseudo-spiritualisti annoiati (che magari credono davvero che il sistema euro/globalizzazione serva davvero a rendere l’umanità più unita).
      E come ricordava Adriana in un precedente post, credo d’aver anch’io sfrangiato le gonadi abbastanza, perciò ora mi taccio.

      Elimina
    5. In caso contrario non mi resta che l' ascesi in quel di Morrone!

      Elimina
    6. Dio non ha bisogno di maledirli. Da Adamo in giù, nessun peccatore è mai stato maledetto da Dio, si sono sempre maledetti da soli. Quando nella Scrittura Dio "maledice" sta in realtà illustrando le conseguenze del peccato, così come (ritengo) i mali prospettati dalle varie apparizioni mariane sono più che altro l'annuncio della destinazione al termine del percorso su cui ci siamo messi

      Elimina
    7. @Nicola Strada
      Ineccepibile.

      Elimina
    8. @Citodacal

      "Sfrangiato le gonadi" mi piace assai, come in genere le espressioni colorite.

      E, a proposito di espressioni colorite anche se molto meno di questa, oggi ho chiesto a una collega-amica di Inglese una traduzione plausibile di "Col piffero!".
      Ne è venuto fuori un "Like hell!", ma ha detto che si riserva di pensare a qualcosa di meglio, se esiste e se lo conosce.

      Quanto allo "sfrangiamento/sfrangiare", c'è, secondo te/voi una ragione per tale scelta?
      Le non suddette - facendo finta di essere una signora (uh uh) che non parla male (uuuhhh!!!) - sono, in partenza, "frangiate", cioè dotate di frangia?

      O non sarà, più verosimilmente, da pensare a "frangere" - e allora tutto è chiaro?
      Avanti la prossima.

      Elimina
  2. Mi sembra inerente al tema.
    Si parla di costo sociale delle scelte economiche, di priorità che sono politica, insomma della nostra pelle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una delle cose a parer mio sostanziali che mi fanno amare quell'autore è la scelta di tradurre sempre qualsiasi espressione in (perfetto) italiano.
      Quel che si dice padroneggiare i termini e non voler perdere in chiarezza espositiva.

      Elimina
    2. @Sergio Grazie! Un must read - ordinato!

      Elimina
    3. @Pellegrina
      @FNesti
      Altri testi non li ho letti, ma queste raccolte di articoli giornalistici sono non solo chiari, ma di un'attualità sconvolgente.
      Ha posto l'attenzione sulla parte svantaggiata della società che, casualmente, è ancora la stessa oggi.
      Se fosse ancora con noi sarebbe anche lui in minoranza, oggi probabilmente più di allora.

      Elimina
    4. Io sto leggendo La solitudine del riformista. Stesso nitore e linguaggio perfetto.

      Elimina
  3. Mi ha detto miocuggino che una volta è stato travolto da una slavina
    ed è rimasto sotto la neve per una settimanaaa...
    Miocugginomiocuggino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però qui non è "miocugino": è micuggino. Il Piano delle Cinque Miglia ha un bel track record. Visto che non ti fidi, ti auguro di farne esperienza diretta: l'esperienza è la madre di ogni scienza, anche della meteorologia! ;)

      Elimina
    2. Mi fido assolutamente.
      Era un modo per cercare di sdrammatizzare.
      Buona domenica Professore

      Elimina

    3. L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile.
      Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione.
      Cit. O.Wilde

      Elimina
  4. Intanto invece di maledirli ci manda i M5S: "M5s, Grillo mette al voto il divorzio dall’Ukip “Nei liberali e democratici per contare di più”": libertà, onestà, verdità, digitalità.

    ~ Ordine di Insetti Pterigoti eterometaboli, com. noti col nome di cavallette, locuste, grilli; hanno antenne di lunghezza e forma varie, apparato boccale masticatore, con mandibole robuste e denticolate, utilizzate per mordere le piante di cui si nutrono, zampe anteriori cursorie, le posteriori atte al salto, ali anteriori leggermente sclerificate (tegmine), quelle posteriori membranose. I maschi possiedono un organo stridulante costituito dalla parte interna del femore provvista di dentellature chitinose che sfregano contro le tegmine: alcune specie sono periodicamente gregarie e compiono migrazioni in massa provocando ingenti danni alle colture.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eterometàbolo agg. e s. m. [comp. di etero- e -metabolo]. – In zoologia, sono così detti gli insetti che compiono metamorfosi modeste e graduali: i giovani sono simili all’adulto, dal quale differiscono spec. per l’assenza di ali e di cervello.

      Elimina
    2. Ho appena avuto uno scazzo su FB sull' argomento con una larva di ortottero!
      Ma qui non saremo mica sorpresi del fatto che non ci abbiano capito un cazzo; si pone solo un problema:" trovare una parola, un termine che unifichi ortotteri e PDini, ormai indistinguibili nella sostanza.

      Elimina
    3. @ALBERTO49
      Sostanza... organica? (sì, è un po' scontato, però...)
      Beninteso, rivolto agli irriducibili (ormai l'unica giustificazione al merito sarebbe da ricercare dalle parti dei lobi frontali).

      Elimina
    4. Proposta:

      Pidinotteri? - se guarda al partito Pd

      Piddinotteri? - se si guarda ai piddini del Pd, che sembrano indistinguibili dai Pidinotteri.

      Poi, per par condicio cominciando dagli ortotteri:

      Ortopìdini?

      Ortopìddini?

      in analogia coi Pidini/Piddini di cui sopra.

      La seconda coppia suona cacofonica, ma si sa che nelle coppie non tutto va bene.

      Elimina
    5. Ragazzi! Ma ragazzi! Suuuuu!! Voi non li capite! Sono la sinistra del terzo millennio, che del PD condividono la genesi (vertici milionari), la collocazione sedicente (a sinistra..de che?), l'organizzazione (verticistica), il metodo (autoritario), e il messaggio (liberista).
      Le macchie di sangue stonano meno sul grembiule rosa.
      Ma qualcuno sa di che colore e' quello dell'Alde (o ne ha la piu' pallida idea)?

      Elimina
    6. Prof & tutti, visto che ogni tanto sono OT, lo sarò ancora una volta ma a partire da un IT (inside topic, se si può dire).

      Poiché poco fa ho dato un'ultima spigolata alla tua tweetline in cui ho visto un tweet non tuo che sembrava riferirsi ai Pentastars come a francescani non più tali dopo aver parlato con Varoufakis e poi con Monti, nonché la tua domanda se ci fosse in sala uno storico delle religioni, provo a rispondere - sempre che abbia capito il contesto -, anche se sono storica di nulla ma...QUESTA LA SO.

      Dopo il primo nucleo di seguaci di Francesco fedelisssimi come lui a Madonna Povertà (Dante, Paradiso, c. XI) e a suo diretto quotidiano contatto tanto che essi, negli anni successivi alla morte di lui, poterono dire/scrivere "Nos qui cum eo locuti sumus" come esordio alle varie testimonianze-ricordi, ecco che ben presto l'Ordine si arricchì causa lasciti, che i vari e ricchi nobili erano da tempo soliti dare chi alla Chiesa chi agli ordini monastici (da tempo, coi benedettini).

      Anche l'ordine francescano divenne ricco, pur rimanendo poveri i singoli frati, come comandava la regola sia dei francescani sia dei loro concorrenti domenicani e, da molto prima, quella benedettina.
      E la regola delle corrispondenti monache, se c'erano.

      Per i francescani più coscienziosi e osservanti, un bel problema, conciliare il fondamento della regola ispirata alla povertà di Cristo con l'arricchimento dell'ordine; per gli altri, nessun problema.
      Dunque ben presto, all'interno dell'ordine, due fazioni, quella detta degli spirituali e quella detta dei conventuali, rispondenti l'una e l'altra alle due concezioni circa l'osservanza della regola nella fortuna accresciuta non solo in popolarità.

      Gli spirituali trovarono il loro esponente in Ubertino da Casale, rigorista, considerato dagli altri ai limiti dell'eresia; gli altri, in Matteo d'Acquasparta.

      Dante, simpatizzante dei francescani e fautore di una Chiesa povera, sia quella regolare sia quella secolare, seguì l'insegnamento francescano ortodosso privo di eccessi di Pietro (o Pier) di Giovanni Olivi, che predicò a Firenze in Santa Croce, edificio francescano peraltro non modesto, e approvò la posizione moderata di san Bonaventura, generale dell'Ordine.

      Dunque credo che colei che ha tuittato, dolendosene, che i Pentastars non sono più francescani, volesse alludere ai francescani-secondo-la-regola, senza però tenere conto degli altri che della regola di povertà dettata dal fondatore Francesco si infischiarono bellamente e sempre francescani erano.

      Insomma, anche in tale ordine, e in qualsivoglia partito "partito" francescano (diciamo in metafora, per non infierire, anche se l'obbligo alla bontà è scaduto da un'ora, finalmente), ciascuno può trovarvi e praticarvi senza contraddizione il francescanesimo che desidera, cioè quello che, secondo il momento, gli si addice (avrei detto conviene, ma soffro ancora dei postumi buonisti).

      Pertanto, se il tradito francescanesimo del tweet l'ho capito bene, tranquilli, perché di francescanesimo esistono diverse varietà come per quasi tutto, tranne appunto l'Europa intesa come eurozona, che è una e una sòla.

      'Notte a tutti coloro che tentano di essere giusti e anche a tutti gli opportunisti del mondo, che pure un po' di insonnia dovrebbero soffrirla.

      Elimina
    7. Si potrebbe proporre "ordotteri", per affinità con i dettami dell'ordoliberismo alla tedesca, o alla belga di Verhofstadt

      Elimina
    8. Ti ricordo Adriana il contributo memorabile di Luciano Barra Caracciolo su questo argomento storico http://orizzonte48.blogspot.it/search?q=+cluniacensi

      Elimina
    9. I Pentastars (bel termine!) non sono mai stati francescani, essendo il quesito sulla povertà, oltre che riferito alla pratica dottrinale, attinente anche all’ambito teologico; il problema (per certi versi alquanto cavilloso) verteva anche sul fatto se Gesù e gli apostoli fossero stati o no proprietari dei pochi beni che avevano. In merito alla povertà evangelica, ma non soltanto (poiché è tema ricorrente in qualsiasi via spirituale – ad esempio nel sufismo il termine “faqir”, con cui si indica l’appartenente a una Confraternita, significa “povero”, mentre nel senso corrente indica il “fachiro”, ovvero colui che ostenta poteri psichici: per dire come il senso reale possa venir reso aberrante nel tempo), ebbene la povertà in senso spirituale è strettamente correlata al non-attaccamento, sia esso d’ordine materiale, psicologico o spirituale; pertanto non va ricercata nella presenza o meno di beni materiali, secondo un ambito quantitativo, quanto nel non esservi attaccati, così come non esserlo nei confronti d’ogni altro genere manifestato – ovvero pure per onori e ruolo sociali, ma anche emozioni e pensieri (il che è assai più impegnativo e complicato, essendo questione qualitativa; col fare i parchi dal braccino corto ce la si cava a ben più buon mercato…).
      Un privato potrebbe essere alquanto facoltoso e tuttavia, trattenuto l’indispensabile per sé, impiegare il resto in opere sociali senza alcun interesse di profitto, che sia economico o di prestigio, per se medesimo; sarebbe egualmente una pratica di “povertà” (della quale non dare ostentazione, né notizia), laddove il soggetto non nutra attaccamento per i beni messi a disposizione della collettività e per quanto ne possa derivare sul piano personale. Ovviamente si tratta di scelte socialmente individuali le quali, se proprio debbono essere considerate moralmente virtuose, non possono essere mai imposte in alcun modo, soprattutto da un’autorità civile (checché ne pensasse il cittadino Robespierre, al cui profilo molti Pentastars sotto sotto ammiccano); ragion per cui il propugnare coattamente la “durezza del vivere” e la frugalità da spending review NON sono modi di stimolare la virtù e nemmeno la povertà spirituale.
      Per fare un esempio storico, l’Ordine dei Templari divenne col tempo ricchissimo, eppure nessun Cavaliere era proprietario nemmeno della spada con cui combatteva, e la regola prevedeva varie penitenze per chi avesse sprecato inopportunamente i beni materiali dell’Ordine stesso (come perdere un cavallo o un’arma per motivi futili). Le commende d’occidente, oltre che sostenere economicamente le truppe dislocate in Outremer, producevano beni di consumo a prezzi calmierati e più accessibili alla popolazione meno abbiente dal momento che, essendo i membri dell’Ordine monaci-guerrieri, non avevano più interesse alcuno a lucrare un profitto personale su ciò di cui nemmeno erano direttamente proprietari; ciò provocò l’ostilità crescente dei mercanti più potenti e dello stesso monarca francese, Filippo il Bello, che era abbondantemente indebitato con l’Ordine stesso. Il tragico epilogo della vicenda è ben noto. (segue)

      Elimina
    10. (seguito)
      L’Islam annovera, come uno dei cinque pilastri della fede, l’obbligo per il buon credente della “zakāt”, la quale è un prelievo proporzionale sui beni superflui, da destinare, come aiuto solidale, alle categorie più svantaggiate della società islamica, per sostenere i pellegrini o la comunità musulmana, ma anche come prova del fedele a non essere troppo attaccato alle sue ricchezze; essendo un precetto obbligatorio per il buon musulmano (sebbene ora sia il diretto interessato che ne calcola da sé l’importo, come osservanza della sua fede effettiva), non va confuso con la “sadaqa”, che è la scelta volontaria di compiere elemosina (oltre alla “zakāt”).
      Infine, Ubertino da Casale fu scomunicato per ben due volte, la prima per aver auspicato l’avvento di un Papa e una Chiesa più sobrie ed attente al ministero spirituale, che non a soldi e potere (figurarsi un po’ che pretese…), la seconda per motivi più articolati, ma sempre pertinenti al dibattito sulla povertà evangelica (e non sociale).

      Elimina
    11. Grazie a tutti per le aggiunte, le precisazioni e i rimandi. Sarà la volta che mi metterò a seguire sistematicamente Barra Caracciolo.

      A volte basta un francescano per convertire a un (altro) blog senza mollare il primo :-)

      Elimina
    12. Molto godibili le vostre dissertazioni sul francescanesimo e sulla povertà nelle varie forme e in varie società. Direi che la realtà attuale, a volte supera ogni immaginazione in termine di abbrutimento e degrado e purtroppo è molto crudele ed essendo molto prossima, non ha quel sapore gustoso delle cose viste in luce speculativa. Ma l' ironia su certe vergognose prese di posizione, aiuta molto a smorzare il senso di schifo che suscitano.
      Tornando al discorso di trovare un termine che definisca il nuovo soggetto unificato nelle posizioni eurosostenitrici e proveniente dai gruppi PDini ed ortotteri, proporrei il termine "PSEUDOPDEUROTTERI PHILOBRUXELLI". Il prefisso pseudo, definisce in genere organismi che si nascondono dietro altri organismi, simili per forma e colori come ad esmpio questo splendido "Pseudochromis paccagnellae" molto simile allo splendido "Gramma Loreto".

      Vecchie reminiscenze di acquariofilo precoce e innamorato della materia; mi sia perdonato l' accostamento con creature tanto meravigliose di qualcosa che è più vicino alle blatte!

      Elimina
  5. Anas..non mettersi in auto se non in caso di estrema necessità! :-)

    RispondiElimina
  6. Parlo dalla Lombardia, anzi dalla Provincia di Bergamo. Ho provato sulla mia pelle il viaggio su una ambulanza, nel 92, con il primo ospedale a quaranta chilometri da Lizzola, dopo che erano stati chiusi quelli di Ardesio e Gromo. Clusone era il più vicino, oppure San Pellegrino, in Val Brembana. Con pareti di neve alte tre metri e fondo ghiacciato. E l'elisoccorso nemmeno esisteva. Anche se non credo che si sarebbe levato in volo vista la tormenta. Be' la bima è nata in ambulanza a venti km dal l'ospedale. Ah... dimenticavo l'ambulanza l'ho pagata io...Poteva benissimo nascere in casa mia figlia, prematura di tre mesi.

    RispondiElimina
  7. Se posso permettermi di segnalare l'articolo:

    “Migliaia di turisti isolati per chiusura statale 17”

    http://roccaraso.net/maltempo-colecchi-federturismo-scelte-anas-ci-stanno-provocando-serio-danno-dimmagine-2/

    RispondiElimina
  8. Oh, già, merda.
    E non sei da solo...
    Totale e, se permette, affettuosa comprensione.

    RispondiElimina
  9. Faccio una breve annotazione a quanto detto nel precedente post. A forza di tagliare i posti letto negli Ospedali, in un paese che invecchia e si impoverisce sempre più, stiamo precipitando nel caos più pericoloso.
    http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/01/08/news/l_ospedale_di_nola_come_un_campo_di_prima_emergenza_pazienti_curati_sul_pavimento-155647168/
    Cosa dovrà ancora accadere ?
    Dovremo diventare come la Grecia ?
    http://vocidallestero.it/2017/01/02/il-collasso-della-sanita-pubblica-in-grecia-stanno-morendo-pazienti-che-potrebbero-sopravvivere/
    Ma no, la sanità in Grecia sta andando alla grande, parola dell' altra Europa con Tsipras
    http://www.sinistraineuropa.it/approfondimenti/fake-news-tagli-sanita-greca-tsipras/
    Avete capito come andrà a finire, vero ?

    RispondiElimina
  10. Sono ateo, ma il mio scientismo mi conduce a dedurre che i fenomeni non siano esclusivamente stocastici bensì corrispondano in gran parte a nessi eziologici componenti un più ampio ordine consequenziale: pertanto non è un caso che il professore abbia salvata la pelle anche stavolta. :-)
    Anche perchè assolutamente "non possiamo permetterci" di perdere uno dei più rigorosi, puntuali e perfetti analisti che l'Italia abbia mai avuto:

    ANSA:
    Grillo in Ue vuole lasciare Farage: 'con Alde saremmo terza forza' / Alle 'urne' sul blog fino a domani per futuro alleanze Ue. Salvini: voltagabbana

    CdS: Grillo, addio a Farage per i liberali / In gioco i soldi e le cariche: chi resta senza un gruppo perde 700 mila euro
    ByoBlu: Ecco come la pensa davvero l’ALDE sul Movimento 5 Stelle: la lettera che li inchioda
    ByoBlu: Farage a Grillo: “Complimenti, ti stai unendo al gruppo più Euro-fanatico del Parlamento Europeo!”
    (ByoBlu e Messora hanno tutta la mia antipatia per la loro "genealogia" ma appunto in tal caso sono "voce interna".)

    Congratulazioni, professore: mi pare si stia avendo una "prova provata" di chi sia davvero anti-euro(peista) e chi in realtà non lo è.

    RispondiElimina
  11. OT: Professore, volevo segnalarle questo articolo di repubblica dal titolo lievemente urtante (La Brexit cancella il lavoro di economista: previsioni tutte sbagliate):

    http://www.repubblica.it/economia/2017/01/08/news/la_brexit_cancella_il_lavoro_di_economista_previsioni_tutte_sbagliate-155510638/

    Saluti, e buon anno!
    Federico

    RispondiElimina
  12. Potremmo anche discutere di questo: http://napoli.repubblica.it/cronaca/2017/01/08/news/l_ospedale_di_nola_come_un_campo_di_prima_emergenza_pazienti_curati_sul_pavimento-155647168/

    Ma - Off-topic - stiamo davvero sfiorando il ridicolo ormai: http://www.repubblica.it/economia/2017/01/08/news/la_brexit_cancella_il_lavoro_di_economista_previsioni_tutte_sbagliate-155510638/

    piuttosto che ammettere la loro malafede hanno il coraggio di dire che: "L'economista è una professione in crisi"! Senza parole. Si sono curiosamente dimenticati gli economisti (quelli veri) che hanno avuto ragione. Prof come minimo dopo questo le dovrebbero dare il posto di capo economista alla Banca d'Inghilterra...

    RispondiElimina
  13. Pero' tutte ste panzane non fanno altro che darci piu' forza!! Daje Prof!!

    RispondiElimina
  14. Mah, per come la vedo io (e a chi ha capito come girano le cose) la "furbata" di Grillo è il degno epilogo di un'attività fatta tutta sul filo del rasoio. Per me il discorso M5S è chiuso (amen).

    RispondiElimina
  15. Non che non lo sapessi, ma così spudorato non me lo aspettavo.
    Ormai non fingono nemmeno più.
    D'accordo col prof.: nessuna giustificazione per chi ancora crede anche se in buona fede.
    ALDE non è interpretabile.
    Nemmeno Grillo lo è mai stato.

    RispondiElimina
  16. Pochi mesi fa, da un ginecologo privato, eprimiamo l'interesse di andare a partorire presso l'ospedale di "CapoluogoVicinoA30km" in quanto provvisto di reparto neonatale di 3 livello. Il ginecologo sgrana gli occhi e dice "vuole partorire nella bolgia? Se non ci sono possibili rischi non ha senso, là sono troppo tirati, troppe persone, vi sono di gran lunga più errori e la maggior parte causati dai medici perchè devono fare in fretta, dia retta a me, partorisca all'ospedale "VicinoACasa2Km" che lavorano bene e le danno anche gratuitamente la camera singola.

    Il mese dopo (dicembre) in attesa della visita ginecologica del 4 mese, mia moglie stava guardando il giornale on line locale: privista chiusura del punto nascito dell'ospedale "VicinoACasa2Km" entro il 2017 con caprio espiatorio Lorenzin. Il giorno dopo il responsabile dell'ospedale dà la colpa alla mala gestione dell'amministrazione regionale (di altro partito). Una settimana dopo cambio di idea, anche se sarebbe da chiudere non lo chiuderanno: forse il danno elettorale sarebbe stato troppo grande (per fortuna questa decisione non era troppo al riparo del processo elettorale) con ringraziamenti alla ministrA della santià.

    Ovviamente i miei tentativi di spiegare le vere cause e colpe della eventuale chiusura a grullini e piddini persi nel vuoto. Amen

    RispondiElimina
  17. Il grande ortottero ha sempre detto la verità solo che tutti volevano capire quello che interessava e non quello che diceva 'il movimento è servito ad incanalare le forze che avrebbero inquietato il potere e prendere tempo ' il resto era ed è teatro , se Il Fu Gianroberto a suo tempo andò invitato sul lago di Como , riuscirono a farlo passare per un infiltrato , ma il PROF. a suo tempo lo disse , quindi sono tutte parole e considerazioni inutili , il potere ha un rischio latente dato dai 3 eventi verificatesi Brexit, Trumph e referendum, ora stringeranno i tempi e cercheranno di porre fine al progetto : ricordate sempre di andare a vedere l'inaugurazione del lungo tunnel , ma non tanto per la celebrazione finta satanica , ma per le facce dei politici che scendevano dal treno , le loro espressioni in un momento che probabilmente non sapevano di essere ripresi e poi ditemi se uno , ma solo uno aveva un'espressione che non vi avrebbe fatto fuggire . Il grande Ortottero se non rifugge è della stessa pasta , del resto le voci corrono .

    RispondiElimina
  18. http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2017/01/08/grillo-tentato-di-lasciare-efdd.-sul-blog-si-vota-su-futuro-in-ue_dcda7af9-11e6-4d7b-b92c-360795cc9be1.html

    Già lo saprete.
    L’ANSA batte la notizia che l’ALDE rifiuta l’alleanza con M5S; Verhofstadt dichiara: “Sono arrivato alla conclusione che non ci sono sufficienti garanzie di portare avanti un’agenda comune per riformare l’Europa”.
    Manco il chewingum sotto le scarpe...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grillo, ammettiamolo, rimane un grande nel suo genere, anche capace di rinnovarsi: "Il sistema ha tremato". Dal ridere, ma è superfluo dirlo.
      Fuori degli scherzi: visto che tutti hanno un cellulare e Grillo certamente lo aveva usato, non è che le élites europee sono un tantino nervose e disunite?

      Elimina
    2. Se lo sono, non è per merito di Grillo. Oppure anche sì, ma per altro motivo. Detto fuori dai denti: se la famiglia dei Tartanesi (nome fittizio ad uso concettuale) è mossa da preoccupazione, potrebbe non esserlo perché la Polizia gli stia sul collo, quanto perché quella dei Columbrini (idem come sopra) intenda soffiargli o' bbisenisse (business). Se poi è vero che il responsabile dei Verdi ha dichiarato che il M5S è andato a chiedere ruoli, e non a intavolare una trattativa, e che il mancato ingresso in ALDE costa in bel po’ di euretti alla stesa masnada grillina (2 due di picche al prezzo di 2), anche Grillo non starà troppo rilassato.
      Comunque quella dell'establishment che ha creato l'intoppo, facendosela sotto, è come dire che le tormente di neve che in questi giorni ostacolano gli spostamenti siano colpa della Stradale, o del Codice di circolazione.

      Elimina
    3. Le mie premesse erano che:
      a) Grillo è un gatekeeper, ossia uno che riesce a intercettare un numero importante di voti che non andrebbero al PUDE e garantisce che restino sospesi nel vuoto
      b) l'iniziativa ALDE è stata repentina e inattesa, ma non certo impreparata; G. dovrebbe aver ricevuto sia pressioni che garanzie...
      c) ... ad alto livello, ossia dal reale consiglio di amministrazione europeo, composto da svariati interessi economici
      d) il rifiuto dell'ALDE origina comunque dallo stesso consiglio di amministrazione (in effetti non ce ne sono altri).

      Il suddetto CDA non è detto che sia unanime e coordinato; spesso i CDA non lo sono nei momenti critici ed era questa la mia ipotesi.

      C'è anche il punto di vista di Foa che può essere interessante, anche se comporterebbe una (almeno parziale) deliberata perdita di controllo su quel grosso pacchetto di voti surgelato con tanto lavoro.

      Vedremo.

      Elimina
    4. @Frank
      Grazie per le specifiche meglio articolate (le avevo in parte intuite, ma così è più esplicito). Secondo le mie limitate capacità cognitive in ambito politico, i quattro punti non sono infondati (il primo soprattutto appare ormai evidente, tranne che a molti grillini); se non si è pressati dalla roulette russa come ne "Il Cacciatore", ritengo migliore il riflettere su un più ampio ventaglio di possibilità, anche a costo di introdurre ipotesi balzane (sapendole ipotesi, e non certezze; quantomeno si cerca d’impiegar anche la propria testa).
      Le considerazioni di Foa sono più che interessanti; non mi stupirei troppo in merito a una deliberata perdita di controllo sul grosso pacchetto di voti (nel film "Bravehart", Edoardo I fa scoccare gli arcieri sulla mischia, sapendo di colpire anche i suoi uomini, e ai comandanti attoniti per l’ordine spiega che il suo esercito ha riserve disponibili, mentre gli scozzesi no). Forse la lettura è più lineare: Grillo gatekeeper, pertanto quinta colonna dell’establishment, preme per affiorare più apertamente; parte del reale consiglio d’amministrazione concorda, parte (maggiore o più decisionale) no e ne affossa la richiesta. Oppure è il canovaccio d’un piano concordato: il comico genovese continua a recitare - come da professione -, il ruolo del martire ostacolato, a costo di fare una bella figurademmerda nei confronti di chi attinga ancora a un minimo di raziocinio (lui scomoda la responsabilità degli Annunaki o dei Mondo Chiwan di Besson e i followers s’infiammano), ma tanto può passare il capodanno a Malindi dopo aver imbonito i medesimi seguaci, citando “Il rimedio è la povertà” di Goffredo Parise (con l’acqua che lambisce le spiagge dell’oceano indiano, sai quanta merda dalla faccia ci si lava?). Dal punto di vista formale l’esito appare invariabilmente un evidente e clamoroso fiasco, dai tratti quasi dilettanteschi. Dal punto di vista sostanziale? Forse è ne “I tre giorni del condor” che viene fatta pressappoco la seguente affermazione: “Per capire come agisce la CIA devi imparare a pensare in altro modo”.

      Elimina
  19. OT - Gesu' scaccio' i cambiamonete dal Tempio, il papa in seconda evidentemente no.
    Aridatece Razinga...

    http://www.zerohedge.com/news/2017-01-09/pope-francis-now-international-monetary-guru

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah certo: il Papa dovrebbe «… sostenere il ristabilimento di un onesto ordine monetario internazionale basato su oro e argento come moneta.»

      Poi magari qualcuno ha anche il coraggio di meravigliarsi quando il padrone di casa scrive che non capiamo un cazzo…

      Elimina
  20. Ma come fa l'ospedale di Nola a servire 700000 persone con 107 posti letto? Danno pure la colpa ai dirigenti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione...La situazione è la stessa ovunque, posti letto ridotti al minimo(sotto la soglia di sicurezza.
      Il nuovo ospedale di Prato, aperto 4 anni fa. è insufficiente per posti letti e strutture: la Asl ha dislocato sul territorio alcuni padiglioni; I pazienti in sovrannumero sono ricoverati in clinica privata convenzionata. Al contrario, il vecchio ospedale era più che sufficiente....

      Elimina
    2. Colpa del lavoratore pubblico improduttivo e della corruzione. Il solito refrain che funziona ancora, ma sempre meno. E' come "il dividendo dell'euro". Anni fa spopolava in tv, ora chi pronunciasse questa frase verrebbe travolto dai fischi. Lo stesso vale per lo slogan "piu' europa". Nessuno osa piu' pronunciarlo. Per la "castacriccacorruzione" ci vorra' molto piu' tempo, ma sono fiducioso...

      Elimina
  21. Niente, l'Alde non ne vuole sapere degli ortotteri (che incassano un educato "vaffa").
    Per fortuna Grillo si ricorda di essere un comico e in proposito scrive sul suo blog: “L’establishment ... Tutte le forze possibili si sono mosse contro di noi. Abbiamo fatto tremare il sistema come mai prima.".
    Mi spiace, ma siamo proprio alle comiche finali ...

    RispondiElimina
  22. La più grande figura ci cioccolatai della storia della politica italiana, ma che dico italiana, europea!
    "Scusa cara, posso andare a letto con la nostra vicina?"
    "Certamente, i figli ( il trenta per cento della famiglia) sono contrari ma, è la democrazia, bellezza. Quindi vai pure."
    Il giorno dopo: "Ehm scusa cara, abbiamo scherzato, non mi ha voluto, cheffai, mi riprendi?"
    Ps per i diversamente milanesi:dicasi " figura da cioccolataio " dato il grembiule sporco di cioccolato che ha lo stesso identico colore della merd@

    RispondiElimina
  23. 5Stelle in gruppo Alde...Simili con i simili, liberisti con i liberisti... Il Prof. aveva ragione...

    RispondiElimina
  24. La vicenda 5 stelle e ALDE mette in evidenza come ancora una volta ha avuto ragione lei professore..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CERTO, PERO' QUI STIAMO PERDENDO LA CAPACITA' DI IMMAGINARE SE CI PENSI BENE, UN QUALCOSA CHE PER L' UOMO E' ESSENZIALE. E' TROPPO FACILE COSI'!
      E' INQUIETANTE LEGGERE COSE CHE POI SI VERIFICHERANNO, O ALMENO, A ME PROVOCA UN CERTO TURBAMENTO PENSANDO A CERTE COSE CHE CI HA ANTICIPATO!
      QUALCHE IMBECILLE PROVA ANCHE A SCHERNIRLO, INVECE DI SCHERNIRE I TANTI IDIOTI APPECORONATI CHE BELANO NEL GREGGE AL SEGUITO DEI COSIDETTI RIFERIMENTI DEL PAESE MEDIATICI E POLITICI E DEI LORO CANI E CAGNE DA GUARDIA.

      Elimina
  25. SP
    stando di non essere bannato o chissà che cosa, ma stanotte ho sognato Gentiloni che passava la campanella al prof. Mi so svegliato in un bagno di sudore... Devo smettere di strafogarmi di pappardelle al cinghiale e stinco con patate.

    RispondiElimina
  26. MEDIA di regime
    Chiedo scusa se mi viene da ridere, ma la storia del 5S con ALDE si allinea con quelle Brexit e Trump...
    MEDIA, altra figuraccia.

    RispondiElimina
  27. https://www.youtube.com/watch?v=jTaeUH9Snw4

    In un esorcismo che riporta Domenico Mondrone nel suo libro “A tu per tu col Maligno” (La Roccia, Roma), Satana gli dice: "Non vedi che il suo regno (di Dio) si sgretola e il mio si allarga giorno per giorno sulle rovine del suo? Provate a fare il bilancio tra i suoi seguaci e i miei, tra quelli che credono nelle Sue verità e quelli che seguono le mie dottrine, tra quelli che osservano la Sua legge e quelli che abbracciano le mie. Pensa soltanto al progresso che sto facendo per mezzo dell'ateismo militante, che è il rifiuto totale di Lui. Ancora poco tempo e il mondo cadrà in adorazione dinanzi a me. Sarà completamente mio. Pensa alle devastazioni che sto portando in mezzo a voi servendomi principalmente dei Suoi ministri (la luce più è radiosa e più infastidisce Satana; non sono le lampadine spente dei poveri peccatori ad impensierirlo. Egli perciò si scatena contro i ministri di Dio! - nda). Ho scatenato nel suo gregge uno spirito di confusione e di rivolta che mai finora ero riuscito di ottenere. Avete quel vostro pecoraro vestito di bianco che tutti i giorni chiacchera, grida, blatera. Ma chi lo ascolta? Io ho tutto il mondo che ascolta i miei messaggi e li applaude e li segue. Ho tutto dalla mia parte. Ho le cattedre con le quali ho dato scacco alla vostra filosofia. Ho con me la politica che vi disgrega. Ho l'odio di classe che vi dilacera. Ho gli interessi terreni, l'ideale di un paradiso di terra che vi accanisce gli uni contro gli altri. Vi ho messo in corpo una sete di denaro e di piaceri che vi fa impazzire e vi sta riducendo in un'accozzaglia di assassini. Ho scatenato in mezzo a voi una sessualità che sta facendo di voi una sterminata mandria di porci. Ho la droga che presto farà di voi una massa di miserabili larve di folli e di moribondi. Vi ho portati ad ottenere il divorzio per sgretolare le famiglie. Vi ho portati a praticare l'aborto con cui fate stragi di uomini prima che nascano. Tutto quello che può rovinarvi non lo lascio intentato, e ottengo ciò che voglio: ingiustizie a tutti i livelli per tenervi in continuo stato di esasperazione; guerre a catena che devastano tutto e vi portano al macello come pecore; e insieme a questo la disperazione di non potersi liberare dalle sciagure con le quali devo portarvi alla distruzione. Conosco fin dove arriva la stupidità degli uomini, e la sfrutto fino in fondo. Alla redenzione di Quello che si è fatto ammazzare per voi bestie ho sostituito quella di governanti massacratori, e voi vi buttate al loro seguito come stupidissime pecore. Con le mie promesse di cose che non avrete mai sono riuscito ad accecarvi, a farvi perdere la testa, fino a portarvi facilmente dove voglio. Ricorda che io vi odio infinitamente, come odio Colui che vi ha creati".
    Poi aggiunse: "In un secondo momento mi lavorerò uno per uno i parroci rispetto al loro pastore. Oggi il concetto di autorità non funziona più come una volta. Sono riuscito a dargli uno scossone irreparabile. Il mito dell'ubbidienza sta tramontando. Per questa via la Chiesa sarà portata alla polverizzazione. Intanto vado avanti con la decimazione continua dei preti, dei frati e delle suore, fino ad arrivare allo spopolamento totale dei seminari e dei conventi; tolti di mezzo i Suoi ‘operai della Vigna’, subentreranno i miei e avranno via libera nel loro lavoro definitivo".

    RispondiElimina
  28. Quindi rivelò quali sono i suoi intenti: "A me preme incrementare il numero dei preti che passano dalla mia parte. Sono i migliori collaboratori del mio regno. Molti o non dicono più messe o non credono a ciò che fanno sull'altare. Molti di essi li ho attirati nei miei templi, al servizio dei miei altari, a celebrare le mie messe. Vedessi che meravigliose liturgie ho saputo imporre loro a sfregio di quelle che celebrate nelle vostre chiese. Le mie messe nere".
    Ora parla dei suoi più grandi nemici: "Quelli legati alla Sua amicizia, quelli che Egli riesce a conservare sempre suoi. Quelli che lavorano e si consumano per i suoi interessi che zelano la sua gloria. Un malato che per gli amici soffre e si offre per gli altri. Un prete che si conservi fedele, che preghi molto, che non si sia mai fatto contaminare, che si serve della messa, di quella tremenda maledettissima messa, per farci un male immenso e strapparci una moltitudine di anime. Questi sono per noi gli esseri più odiosi, quelli che maggiormente pregiudicano gli affari del nostro regno".
    Infine Satana gli parla della gioventù: "Guarda, guarda che spettacolo meraviglioso!... è tutta gioventù passata dalla mia parte. è gioventù mia. Molta l'ho irretita con la lussuria, con la droga, con lo spirito del materialismo ateo. Quasi tutti sono venuti su senza i soliti sciacqui battesimali. Questi giovani sono passati attraverso scuole programmate su ateismo sindacale. Lì hanno imparato che non è stato Quello di lassù a creare l'uomo. Ora sono agguerriti a una lotta attiva contro di lui, che resiste a scomparire. Ma scomparirà. È fatale! Questi miei giovani hanno imparato a disfarsi di tutte le cosiddette verità eterne. Per essi esiste solo il mondo materiale e sensibile. È stato un gigantesco lavaggio al cervello, e ci serviremo di questo per tutti coloro che osassero ancora tenersi aggrappati alle vecchie credenze. Egli deve scomparire in modo assoluto dalla faccia della terra. Presto verrà il giorno che neppure il suo nome verrà più ricordato. Le poche cose di resistenza che non riusciremo ad eliminare con la nostra filosofia, le annienteremo col terrore. Ci sono per i resti decine e decine di lager dove li manderemo a marcire. Così per tutti i paesi della terra. Uno dopo l'altro devono cadere ai miei piedi, abbracciare il mio culto, riconoscere che l'unico signore del mondo sono io...".

    io Credo che un giorno Dio ci libererà da dio
    io Credo che un giorno l'Amore ci libererà dall'amore

    baci "eretici"

    la funambola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che un giorno ci libereremo dal senso di colpa del peccato originale.
      Satana e' un ruolo, assunto nell'antico testamento da anche uomini per ordine di YHWH. La funzione e' quella del contro-relatore, del controllore, del pubblico ministero, di colui che accusa.
      1 Re 11:14
      "L’Eterno suscitò un nemico a Salomone: Hadad, l’Idumeo, ch’era della stirpe reale di Edom."
      Dove l'eterno e' YHWH e il nemico in ebraico e' satàn, qui un uomo. Un uomo! Che smette di essere satàn quando esaurisce la sua carica.
      1Re 11,23:
      "Dio suscitò contro Salomone un altro avversario, Razòn figlio di Eliada, che era fuggito da Hadad-Ezer re di Zoba, suo signore.". Di nuovo avversario e' satàn in ebraico, di nuovo un uomo per volere di YHWH.

      Elimina
    2. Stupendo brano di Haris Alexiou "If God indeed exists".
      Non conoscevo questa artista stupenda! Grazie.

      Ho trovato un testo in inglese; una cosa da brividi!

      You enter my dreams at night
      as if you came in a garden of yours.
      Though I have grown wings of my own,
      I’m always by your side;
      if God indeed exists…

      Thousands of angels in white
      hand out branches of oblivion;
      children of yours breathe out
      through my body, like stars;
      if God indeed exists…
      May you burn in flames
      and may you drink my tear’s fire.
      Heart, you cannot forgive
      forever.
      If God indeed exists
      and if anybody loves me…

      Elimina
    3. Segnalo a Chi di dovere l'emergere di pericolose correnti ereticali sul blog di Alberto.

      Elimina
    4. Be', molti eretici molto onore :-) e così ho dato il modesto contributo all'ammontare non predefinibile di cavolate quotidiano utili alla mia salute.

      Perché qui, è solo casuale.

      Ma quel Chi con la maiuscola, devo dire, non manca di inquietarmi.

      Elimina
  29. Per il Prof. che se c'è Dio, Dio lo salvi:
    ma lo sa che la Ginecologia di Sulmona è aperta solo provvisoriamente ed è destinata ad essere chiusa?

    RispondiElimina
  30. L'Ospedale di Sulmona sta per perdere la Ginecologia.
    In Abruzzo si nascerà solo ad Avezzano, Chieti,Lanciano,L'Aquila, Teramo e Vasto

    RispondiElimina
  31. intervengo fuori tema ma mi preoccupa la reazione che ho visto su twitter alla trasmissione omnibus della 7 di ieri, con Claudio Borghi e Luigi Marattin. Premesso che Claudio Borghi è inciampato sugli esuberi di Cariferrara (300 e non 3.000 - probabilmente aveva in mente quelli complessivi delle banche in conclamato stato di crisi), Marattin ha dimostrato + scaltrezza e malafede che non incompetenza, come invece veniva evidenziato nei commenti.
    A mio avviso, lui è riuscito a far passare il messaggio che l'Italia è in difficoltà causa la crescita del debito pubblico, avvenuta negli anni della prima repubblica e in parte con Berlusconi al Governo. Era funzionale alla sua tesi anche sostenere che l'euro non ha creato problemi, perché gli squilibri della bilancia commerciale (innegabili) non hanno avuto effetti sul debito (pubblico, per quelli come lui esiste solo quello) perché sono stati finanziati prevalentemente con debito privato (prestiti di banche straniere a banche italiane). Siccome l'uso della parola debito avrebbe potuto stimolare qualche legittimo dubbio, si è inventato l'afflusso di capitali esteri per descrivere quanto avvenuto. Rafforzato dai gridolini, esclamazioni, smorfie, sguardi della conduttrice Gaia Tortora e di David Parenzo (due che sanno di sapere e che comunque sono pagati per mentire), è riuscito a far passare il messaggio che lui è un serio economista prestato alla buona politica, mentre Borghi sarebbe un politicante che spara bombe come un Renzi o un Padoan qualsiasi.
    Non mi è piaciuto quindi leggere tweet da tifosi di Borghi, comprensibili solo ai veri esperti e a chi ha studiato su questo blog e ben poche riflessioni critiche su come gestire meglio la presenza su reti e programmi che non vogliono informare ma orientare e che usano ogni mezzo, anche i più beceri, per farlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Romano credo che il problema sia che le persone non studiano ma continuano a scegliere le tesi del miglior oratore in TV. Ho poca fiducia che usciremo da questo pantano con il livello medio di conoscenza che si vede in giro.

      Elimina
    2. Non capisco perché il fatto che una moderatrice svolga in modo non professionale il suo lavoro e un collega dica scemenze siano un problema di Borghi. Marattin non capisce la differenza fra debito pubblico e debito estero: conosco più persone intorno a lui di quante lui ne conosca intorno a me (in Italia ci sono ancora molti italiani), ho testimonianze attendibili. Quindi il fenomeno va osservato in un'ottica più ampia.

      Elimina
    3. In ogni caso, Claudio non può, a causa del suo percorso politico, gestire queste situazioni come faccio io: semplicemente, non andando più da chi si comporta in modo scorretto. Credo dovremmo farlo in modo sistematico e segnaletico. Ma se sei in politica devi andare.

      Elimina
    4. @romano rubbi
      Ho visto la puntata e sono pienamente d'accordo con te. Trovo che il problema da te sollevato sia d'importanza vitale. Come gestire meglio la presenza su reti e programmi che non vogliono informare? Innanzitutto, direi, partecipandovi (quando si ha il merito di sapere cose dire e come confutare le tesi degli interlocutori).

      Elimina
  32. Credo che sia arrivato l'ennesimo QED: com'era quella storia che non è molto furbo iniziare la battaglia sulle "fake news" con Trump (e non solo) in arrivo? Mi sa che tra un po' i merdia faranno retromarcia ma sarà troppo tardi (e comunque godo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Godo anche io ma sento una sgradevole sensazione di deja vu.
      Non vorrei che Trump facesse la stessa fine di Lindbergh nel romanzo di Philip Roth "Complotto contro l'America" e che ritorni Killary al suo posto (cosi' come nel romanzo Roosvelt prende il posto di Lindbergh)...

      https://en.wikipedia.org/wiki/The_Plot_Against_America

      Elimina
  33. Ciao Alberto,
    Hai ascoltato la tua intervista con Messora.
    Volevo ringraziarti per la chiarezza e onestà intellettuale con cui hai esposto le tue considerazioni.
    Continuerò a seguirti.
    Spero di poter essere d'aiuto nel passare parola e forse di poter inervenire nelle discussioni condividendo i miei pensieri.

    RispondiElimina
  34. è vero il modello di j.hicks ha molti limiti ed è stato un primo tentativo di rimettere nei binari della teoria classica il pensiero di keyenes......quindi non sono per nulla un hooligan di marattin, anzi volevo solo sottolineare i limiti teorici ed anche intellettuali del suo pensiero, purtroppo i 140 caratteri di twitter danno luogo a fraintendimenti. cmq sono un liberale se credi giusto bloccarmi sei libero di farlo ma volevo solo precisare che nn ho nulla a che fare con quel tizio
    grazie buona serata

    RispondiElimina
  35. OT. Un aggiornamento sul nostro amico Varoufake. E' stato intervistato da Dave Rubin, che ogni tanto fa delle interviste interessanti con personaggi di entrambi gli schieramenti politici.
    Varoufakis parte bene, fa un'analisi discreta della genesi dell'euro e della crisi greca.
    https://www.youtube.com/watch?v=9UOlJsmvwxs
    Cita il salvataggio delle banche francesi e tedesche come il motivo principale dei problemi greci, dimentica di parlare dell'effetto domino della disgregazione dell'euro in caso di uscita della Grecia, ma vabbe'.
    Poi ammette di essere un economista confuso e si definisce un "libertarian marxist".
    https://www.youtube.com/watch?v=l7SeKLhCIiA
    E che fosse confuso si era capito.
    Poi cade sfracellandosi nel finale, quando ammette che ha fatto campagna per il Remain in UK perche' secondo lui il problema sarebbe che uscire e' troppo laborioso e lungo (quindi non ne vale la pena?) e (udite udite) la frantumazione dell'euro con la svalutazzzzione delle valute di Italia e Spagna provocherebbe tanta (ma tanta) inflazzzione.
    https://www.youtube.com/watch?v=E40-hzcbLVI
    Evidentemente non si e' accorto della svalutazione dell'euro nei riguardi del dollaro e della deflazione nella zona euro, ma sono cose che succedono agli economisti confusi.
    Inzomma un'altra Europa e' pofffibbbile per Varoufakis.
    Il dubbio finale: ci e' o ci fa (qualcuno lo paga)?

    RispondiElimina
  36. OT - E' di pochi giorni fa il voto di condanna di Israele da parte del Consiglio di Sicurezza ONU (con l'astensione USA).

    Nella mia mente mi sono domandato ma perche' Obama ha fatto questa cosa proprio alla fine del suo mandato?

    Ma non sara' che vuole fare scoppiare una nuova guerra prima dell'insediamento di Trump?

    (Appartengo alla corrente di pensiero andreottiana 'a pensar male si fa peccato ma quasi sempre ci si azzecca')

    La recente risoluzione ONU permetterebbe infatti di istituire da parte russa, ora controlla i cieli del medio oriente (e nel pieno rispetto della legalita' internazionale) una 'no-fly' zone sul Golan - siriano - occupato pero' da Israele fin dal 1967, di abbattere tutti gli aerei israeliani che lo sorvolassero e di far cosi' scoppiare la III GM.

    Poco fa aerei israeliani in volo sul Golan pare abbiano lanciato dei razzi su un aereoporto militare siriano....

    E' difficile non pensare ad una ennesima provocazione nei confronti dell'orso russo.

    Per fortuna la TASS ha dato la notizia in modo tale da far capire che non abbocca.

    http://tass.com/world/924873

    ZH invece sembra molto preoccupato...
    http://www.zerohedge.com/news/2017-01-12/israeli-jets-bomb-damascus-military-airport-syria-vows-it-will-respond-flagrant-atta

    Per fortuna tra qualche giorno si insedia Trump e se non succede qualche altro fattaccio e' facile che non scoppi ancora la guerra.

    RispondiElimina