MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

domenica 28 settembre 2014

Ci vediamo dopo...



10 commenti:

  1. Già veramente si ammira l'arte e il genio umano, ecco in cosa siamo simili al creatore.......

    RispondiElimina
  2. I miei genitori (piddini) si sono sposati qui...

    RispondiElimina
  3. L'ottimismo della commissione europea:

    http://www.fainotizia.it/segnalati/23-01-2014/commissione-europea-area-euro-rapporto-dicembre-2013-crisi

    ed è masochista chiedere ad uno del PD se perseguire i propri sogni ad occhi chiusi non equivalga al suicidio nella realtà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La barzelletta è che per i signori radicali l'inconveniente vero di questo scenario non sarebbero i morti "collaterali" (già, i morti: quelli veloci fai da te e quelli lenti di malattie tornate di moda), ma il fatto che potrebbero andare su dei "partiti populisti".

      Elimina
  4. Gentile Prof.Bagnai,
    mi chiamo Alessio e sono un nuovo frequentatore del blog.
    Volevo innanzitutto farle i complimenti per tutto il tempo che dedica a fare lezione di economia pubblicamente qui sul blog; volevo anche approfittare della sua disponibilità per chiederle se poteva consigliare qualche libro per aiutare a capire la musica.
    Come il 99% degli italiani, ho studiato un po' di musica solo alle scuole medie e mi piacerebbe tanto saperne di più.
    Grazie e cordiali saluti.
    Alessio

    RispondiElimina
  5. Bagnai-sensei, una delle conseguenze della sua opera di divolugazione è il fatto che mi sta costrigendo a rileggere diversi libri, alla luce delle nuove conoscenze economiche acquisite.
    Adesso, concetti come quello che riporto, mi risultano molto ma molto più chiari:

    "A livello della produzione di un paese così altamente industrializzato come la Germania, il Neumann valutava che neppure un'Europa interamente nazificata sarebbe stata sufficiente AD ASSORBIRE LE ESIGENZE DI ESPORTAZIONE DELLA GERMANIA".

    (Il Neumann in oggetto è Franz Neumann, sindacalista dell'SPD durante Weimar e che nel 1942 pubblica una delle analisi tutt'ora più importanti sul rapporto tra economia e nazionalsocialismo, il famoso Behemoth)

    http://www.ibs.it/code/9788842420910/neumann-franz/behemoth-struttura-pratica.html

    Ancora una volta, grazie.

    Chinacat

    PS

    "Il controllo del lavoro è ciò che più di ogni altro aspetto distingue il nostro nazionalsocialismo dalle società democratiche. Il lavoratore non ha nessun diritto."

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.