MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

venerdì 29 agosto 2014

Quota

(oggi Uga ne fa 11)













24 commenti:

  1. AUGURONI al suo Unico Grande Amore!!

    P.s. pero' che invidia...... ;-)

    RispondiElimina
  2. A proposito di quote....
    Siamo in deflazione. Quota negativa ovviamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto allarmismo!!!!!
      La deflazione e' dovuta ad una diminuzione del costo di benzina e gasolio, quindi non c'e' da preoccuparsi!
      Per quanto riguarda poi la recessione Napolitano si raccomanda di seguire le indicazioni di Draghi!
      Per tutto il resto c'e' mastercard!
      Ergo....KEEP CALM!

      (Fonte: skytg24)

      Elimina
  3. Buon Compleanno Uga..E come regalo,dopo la montagna,ti consiglio di chiedere al babbo crotalo una CROCIERA AI CARRRAIIIIBI...Mare mare mare sai che ognuno ch'ha il suo mare dentro al cuore si
    e che ogni tanto gli fa sentire l'onda
    Mare mare mare ma sai che ognuno c'ha i suoi sogni da inseguire...

    RispondiElimina
  4. Auguri ad una bambina fortunata di avere un padre che le mostra questi magnifici posti...

    Che meraviglia!! Dov'è prof? Non riesco a ricoscerlo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendo dire dov'è il posto delle foto, non dov'è lei nelle foto!! :)

      Elimina
  5. La lettura dell'articolo sottoindicato (penso già noto ai più) dovrebbe essere obbligatoria per tutti gli studenti italiani, dalle elementari fino all'università, e per tutti i giornalisti, e intellettuali in genere. Ha il fascino della crudeltà semplice e immediata, cioè della realtà, e quell'irresistibile attrazione che si prova nella sindrome 'portiere di notte'. C'è la grandezza scocertante di chi, essendo un tuo sincero nemico che vuole colonizzarti e affamarti, non ha bisogno di raccontare balle. Per esempio non leggo di culi e tette e di credibilità per la caduta di Berlusconi: ma guarda ci dice che voleva uscire dall'euro mettendo in discussione gli interessi bancarii! Ma non sarà mica un 'complottista' il teutonico Hans Werner Sinn? È almeno la terza volta che leggo questa sua interpretazione 'paranoica' della caduta di Berlusconi; mi sono sempre chiesto, perché fosse così esplicito; ora mi è chiaro: è una minaccia ai politici di turno. Naturalmente farei leggere questo articolo insieme a una scelta di quelli di Alberto: una dimostrazione che "amico" e "nemico" dicono la stessa cosa e che l'economia non è un passatempo per diversamente scientifici (cosa giustamente cara al padrone di casa).
    http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2014-08-22/la-spirale-negativa-italia-163707.shtml?uuid=ABEG3OmB

    RispondiElimina
  6. Tanti, tanti auguri, Uga. E scusa.....il ritardo

    RispondiElimina
  7. Che belli questi post, mi ricordano tanto quando da bambino col babbo e la mamma si andava in montagna a camminare; è una cosa meravigliosa che ancora porto con me

    RispondiElimina
  8. Nella prima foto ha ritratto delle bellissime scie chimiche..

    Auguroni alla sua fanciulla..

    (mi scuso se ho duplicato)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ecco perché ho la testa pesante! Vabbe', rimedio con una birra...

      Elimina
  9. Auguri a quella santa ragazzina!
    Prof, io sono sempre li in fondo a quella valle che ha fotografato, se vuole passare per un giro a funghi sono a disposizione.

    RispondiElimina
  10. Hooligan mode on
    L' Imperatore d' Occidente e l' erede al Trono immersi nello sfarzo pubblico.

    RispondiElimina
  11. Auguri a Uga che è salita a quota 11 (perché i figli del cavajerenero non compiono gli anni, salgono di livello).

    RispondiElimina
  12. Auguri alla Piccola Grande Uga :D
    L'augurio più bello che posso farle è che possa rimanere sempre così come ritratta in quella foto sull'altalena: serena e contenta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi associo

      Auguri Uga
      che la vita poassa sempre sorriderti

      Elimina
  13. Buon compleanno a Giulia. E un piccolo regalo [di una grande poetessa italiana]:

    Bambina mia.
    Per te avrei dato tutti i giardini
    del mio regno, se fossi stata regina,
    fino all’ultima rosa, fino all’ultima piuma.
    Tutto il regno per te.

    Ti lascio invece baracche e spine,
    polveri pesanti su tutto lo scenario
    battiti molto forti
    palpebre cucite tutto intorno. Ira
    nelle periferie della specie e al centro. Ira.

    Ma tu non credere a chi dipinge l’umano
    come una bestia zoppa e questo mondo
    come una palla alla fine.
    Non credere a chi tinge tutto di buio pesto e
    di sangue. Lo fa perché è facile farlo.

    Noi siamo solo confusi, credi.
    Ma sentiamo. Sentiamo ancora.
    Siamo ancora capaci di amare qualcosa.
    Ancora proviamo pietà.

    C’è splendore in ogni cosa. Io l’ho visto.
    Io ora lo vedo di più.
    C’è splendore. Non avere paura.

    Ciao faccia bella,
    gioia più grande.
    Il tuo destino è l’amore.
    Sempre. Nient’altro.
    Nient’altro nient’altro.

    Mariangela Gualtieri [da Canto di ferro]

    RispondiElimina
  14. Auguri. Una delle mie figlie ha esattamente la stessa età, mi immedesimo nell'emozione e nelle speranze del papà.

    RispondiElimina
  15. Finalmente qualcosa di importante: auguri alla creatura e a babbo crotalo!

    RispondiElimina
  16. Trovato! Val Passiria giusto?? L'ho capito dalle indicazioni verso la baita sul masso! Mai stato lì! Ecco perchè non lo riconoscevo!

    RispondiElimina
  17. Prof, non so bene perche' ma una volta una amica avvocata mi disse: non mettere mai, per nessuna ragione, foto di minori su un sito web. MAI. PER NESSUN MOTIVO. (e in effetti le foto da lei postate qui e su altri post sono poco rivelatrici, probabilmente apposta)
    Mala tempora currunt, immagino.

    Con l'occasione, mi domandavo: ma che significa che la Tiroler Adler e' diventata roth? Non era rot? (ma il mio tedesco e' abbastanza elementare)

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.