MIA15 - Vincitore   La libertà non è gratis: sostieni questo progetto contribuendo ad a/simmetrie.
Puoi anche destinarci il 5x1000 (CF 97758590588): non ti costa nulla, e qui ti spieghiamo come fare.

giovedì 28 agosto 2014

Poi parliamo...











12 commenti:

  1. Complimenti, ottima scelta il Cru Winkl di Terlano !!! Vi trattate bene ;-)
    Il Sauvignon è in assoluto uno dei miei vini preferiti...
    Il dolce, invece, cosa sarebbe di grazia ? Sembra invitante anch'esso...
    Buona cena !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici quello sopra o quello sotto? Quello sotto è un ortottero (Uga sta avendo giornate molto pesanti), quelli sopra sono Marillenknodel. What else?

      Elimina
    2. Quello sotto lo aborro, il comico, non l'insetto. Il Marillenknodel non l'ho mai assaggiato... proverò a farli nel week end...

      Elimina
  2. Il dessert sembra essere canederli ripieni di albicocca, aromatizzati con menta e zucchero a velo. Li ho mangiati in Val Pusteria la scorsa settimana e qui a Roma ne rimane solo il ricordo.... Complimenti per il vino (la prossima volta provi anche il Riesling della cantina Falkenstein)!!! A domani per il post "tennico"?!?

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. ...e mi raccomando, quando abbiamo finito di difendere la Carta andiamo tutti a firmare il referendum contro l' austerità.

      Elimina
  4. Bellissimo l'ortottero! Spero non abbia fatto una finaccia e sia stato semplicemente buttato fuori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe un peccato sprecare tutto quel ben di Dio proteico...

      Elimina
  5. Ho capito perché bisogna sostenere Il Fatto Quotidiano, le hanno pure rimesso i capelli nella foto:-))))))

    RispondiElimina
  6. Per un secondo OT, un intelligente articolo de LaVoce butta li', en passant, che la causa della non-crescita italiana degli ultimi venti anni e' l'alto debito pubblico. Geniale.

    "...il rapporto debito/Pil. Secondo noi è un parametro importante perché predice se il paese continuerà a essere ricco nel medio periodo. Paesi con alto debito pubblico saranno costretti – a meno di improbabili scatti di crescita – a tassare molto e quindi la crescita ne soffrirà (vedi, appunto, l’Italia negli ultimi vent’anni)."

    http://www.lavoce.info/dieci-paesi-dove-vale-pena-emigrare/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non hanno torto... se si considerano le premesse sbagliate ;)

      Elimina

Tutti i commenti sono soggetti a moderazione.